Voci da Lucca: Minos Games

Voci da Lucca: Minos Games

Si può allestire uno stand a Lucca e non avere nessun gioco da vendere., ma solo per puro marketing! Avrà funzionato? Lo chiediamo alla giovane Minos Games

Ciao, e grazie per il tempo dedicato a questa piccola intervista.

Nome, Cognome, Ditta e ruolo

Davide Franceschi, Minos Games, fondatore

E’ la tua Lucca numero?

Come espositore è la #1, come lavoratore dentro la fiera la #7, come semplice frequentatore la #45

Due parole sulla tua Lucca: affluenza, gioco più venduto, gioco più apprezzato durante le varie demo

Ottima affluenza, ben distribuita nei 5 giorni. Non abbiamo ancora giochi in vendita, solo prototipi. Il gioco più apprezzato è stato Rockopolis, il nostro gioco sulle Rock Band in uscita ad Aprile.

14884673_387580651573590_7314445964793551786_oCos’è migliorato rispetto le scorse edizioni?

La distribuzione dei visitatori, il loro movimento all’interno della fiera (favorita anche dal bel tempo, ovviamente) ed il fatto che il grosso dei videogames fosse fuori dal padiglione games, lasciando più spazio agli altri giochi e targhettizzando maggiormente i frequentatori del padiglione.

Cos’è peggiorato? Criticità? Possibili miglioramenti?

Non ho notato peggioramenti di sorta. I miglioramenti sono sempre possibili, magari prevedendo qualcosa di funzionale anche in caso di maltempo (che avrebbe probabilmente messo in crisi il tutto, almeno nei giorni di sabato e domenica).

Qualche aneddoto?

C’è stato un problema con una fornitura del mio stand: avevo chiesto (e pagato) una connessione internet per tutti e cinque i giorni, ma non mi è mai stata attivata. Lo staff è stato comunque molto tempestivo nel rispondere alle mie richieste e sono subito riuscito a contattare l’amministrazione per un rimborso (avendo constatato che, a differenza degli altri anni, una limitata connessione via cellulare era disponibile e non mi era quindi più necessaria quella della fiera), senza dover far altro che chiedere in segreteria.

Grazie mille per il tuo tempo!

 

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: