Macroscope

Follow Acquistalo subito
6.8

Medio

400 immagini disponibili, un macroscopio (si esatto), riuscirete a scoprire di quale immagine si tratta aprendo meno finestre possibili? Scoprite quanto colpo d’occhio avete con Macroscope, il nuovo gioco targato dV Giochi

Genere: Party Game
Meccaniche:
Lancio di dadi, Riconoscimento di pattern
Giocatori:
2-6
Età: 6+
Durata:
30 min
Casa Editrice:
dV Giochi
Designer:
Martin Nedergaard Andersen
Prezzo di copertina:
24,90 €

1. Il gioco

All’interno del Macroscopio è contenuta un disegno; il giocatore di turno lancia i due dadi e scopre due corrispondenti oblò, due per ogni numero da 1 a 6. Nel caso in cui non ci siano più coperchi da scoprire del numero uscito, il giocatore può rimuovere un coperchio qualsiasi.
dopo aver rimosso un coperchio il giocatore può cercare di indovinare il disegno, altrimenti scopre il secondo coperchio.
A questo punto il giocatore di turno può tentare di indovinare o rinunciare, se rinuncia prende 2 cristalli gialli, che andrà ad aggiungere ai due già in suo possesso; ogni cristallo giallo vale 1 punto vittoria, mentre quelli blu ne valgono 10.


Nel caso in cui il giocatore di turno rinuncia gli altri giocatori, in ordine di punti attuali dal minore al maggiore, possono provare a dare la soluzione.
Altrimenti il gioco prosegue col giocatore successivo.
Se un giocatore prova ad indovinare si prendono tanti cristalli gialli quanti sono gli oblò ancora chiusi e si mettono da parte; dopodiché si richiudono tutti gli oblò, il giocatore da la soluzione e si estrae il foglio dal Macroscopio. Se la soluzione è corretta, il giocatore guadagna i cristalli messi da parte, altrimenti ne perde 10.

Dopo 10 turni, vince chi ha il maggior numero di cristalli.

2. Riflessioni

Un gioco semplice e rapido adatto anche a due giocatori, nonostante dia il meglio di sé in gruppo.
Il Macroscopio è semplice da costruire e veramente funzionale.

Le immagini sono semplici ma al contempo complesse da individuare attraverso gli oblò.

Prima di provare questo gioco, avevamo la perplessità sul fatto che, di norma, questi giochi hanno una longevità veramente breve, le 400 carte di Macroscope, invece, sembra che possano far durare il gioco veramente tante partite.

L’ambientazione simil steampunk è accattivante e i materiali ben curati. Forse dei dadi in tema avrebbero fatto veramente la differenza in fatto di cura dei dettagli.

Avendolo fatto provare anche a gruppi di ragazzi e bambini è emerso un difetto, insito più nei partecipanti che nel gioco stesso. Se uno dei giocatori si stufa del gioco, riesce facilmente a mandare avanti i turni e a far concludere velocemente il gioco rovinando l’esperienza ludica agli altri giocatori.

3. Conclusioni

Macroscope è un gioco da portare sempre con sé quando si va a trovare parenti e amici, semplice e immediato riesce a far giocare insieme piccoli e grandi, proponendo una sfida alla pari, dove la deduzione e il colpo d’occhio fan da padroni.

Good

  • Facile e intuitivo, si spiega in 2 minuti
  • Giocano insieme bambini e adulti
  • Il Macroscopio è accattivante

Bad

  • Se un giocatore vuole far terminare il gioco può farlo rapidamente
6.8

Medio

Giocabilità - 6.5
Longevità - 7.5
Grafica - 7
Ambientazione - 6
Regolamento - 6.5
Materiali - 7
Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up