La Storia Divertente – Sapientino

Follow Acquistalo ora
6.1

Medio

Un gioco della durata di 30 minuti o più per 2-4 giocatori dagli 8 anni in su; di Francesco Berardi – Edito da 🇮🇹 Clementoni

la-storia-divertente

Le Regole in breve

la-storia-divertente_C93BTRLOgni giocatore interpreta un personaggio di uno dei quattro periodi storici – Preistoria, Primi popoli, Greci e Romani, dal Medioevo in poi.
A turno un giocatore tira un dado e muove avanti o indietro la propria pedina sulla linea del tempo. In ogni quadrante vi sono sei segnalini coperti con punteggio diverso. Se il giocatore capita su una casella con un segnalino deve rispondere ad una domanda relativa al periodo storico in cui si trova. Se risponde correttamente può tenere il segnalino oppure scambiarlo con un altro in suo possesso. Quando un giocatore ha un segnalino per ogni epoca e arriva sulla casella “fine” il gioco termina e si contano i punti. Chi ha più punti vince!

La nostra esperienza

N° di partite giocate: 2
Tempo comprensione regole: 5 minuti
Durata media partita/giocatori: 7 minuti/giocatore

la-storia-divertente_7RiEye2Giocato insieme a 4 ragazzini (9, 9, 11, 12 anni). Il gioco scorre molto bene e le domande sono ben tarate per i bambini.
Dopo qualche turno iniziano a capire che tornare indietro, a volte, è più produttivo e dell’andare avanti ad oltranza. L’idea di mettere un blocco ai quadranti se non si ha almeno un gettone del colore giusto è sicuramente d’aiuto per far capire questa strategia

Si ringrazia Clementoni per le immagini

Good

  • Ottime domande

Bad

  • Un numero limitato di domande riducono la longevità
6.1

Medio

Giocabilità - 7
Longevità - 5
Grafica - 6
Ambientazione - 6
Regolamento - 6.5
Materiali - 6
Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up