Raven Distribution e Sir Chester Cobblepot – una nuova partnership

Raven Distribution e Sir Chester Cobblepot – una nuova partnership

Apprendiamo direttamente dal sito di Sir Chester la seguente notizia:

Raven Distribution, editore italiano di Munchkin e di altri prodotti culto del mercato italiano, inizia la sua collaborazione con Sir Chester Cobblepot con ben due produzioni: Apokalypsis, il gioco “biblico” di Andrea VitaglianoJacopo Casiraghi e Gianni Negrini (gli Irregulars) della linea rossa di Sir Chester Cobblepot, e Kung Fu Party, l’energico party game di Demis Savini  della linea blu di Young Cobblepot.

Questa collaborazione ha tutte le carte in regola per rivelarsi estremamente proficua, grazie anche al “fattore campo”: infatti entrambe le aziende affondano le loro radici operative nel territorio ravennate e la vicinanza consentirà una sinergia più intensa. Raven Distribution è il terzo editore italiano che entra in collaborazione con Cobblepot e le caratteristiche del suo mercato permetteranno di portare ai giocatori italiani prodotti ancora più caratterizzati.

Apokalypsis è un gioco per 3-6 giocatori dai 13 anni in su. La durata media delle partite è di circa 45 minuti. Ogni giocatore è un angelo Caduto con il compito di mietere il maggior numero di Anime prima che l’orologio del giorno dell’Apocalisse batta gli ultimi Rintocchi. Ogni giocatore dovrà comunque tenere conto dell’arcangelo Michele che in contrapposizione cercherà di salvare il maggior numero di Anime. Se il suo totale sarà superiore a quello di ogni giocatore sarà Michele ad aggiudicarsi la partita sconfiggendo contemporaneamente tutti i giocatori. L’ambientazione e la tematica sono trattate con un rigore assoluto, garantito dalla grande competenza degli autori, che non hanno sottovalutato il tema, infondendo nel gioco il massimo risultato ottenibile. La scrupolosa ricerca degli autori è stata poi magnificamente interpretata da Alan D’Amico che ha permesso di illustrare i componenti in modo originale quanto solenne, conferendo al gioco l’esatta misura artistica. Apokalypsis rappresenta nel catalogo Cobblepot una perla preziosa in grado di dimostrare il valore anche culturale che possono rivestire i giochi da tavolo, con qualsiasi argomento.

Kung Fu Party è un party game per (1) 2-10 giocatori dagli 8 anni in su. La durata media di una partita è di circa 30 minuti. Amate il cinema d’azione e di animazione? Le arti marziali esercitano un fascino irresistibile? Volete dare sfogo alla vostra energia? Con questo gioco, prima di tutto, più si è e più ci si diverte: il gruppo si divide in due fronti e ognuno rappresenterà una Scuola di Kung Fu. Preferite schierarvi per la Tigre Bianca oppure per il Drago Nero? Indossate le Fasce della Miticità e preparatevi a combattere! Dovrete giocare i vostri Attacchi e rispondere con le Difese gridando agli avversari i Colpi e le Parate. Coordinamento di squadra, intuizione e un po’ di fortuna permetteranno di sconfiggere tutti gli avversari: vince chi rimane in gioco. Quando gli amici non saranno disponibili, potrete sfidare nella Torre del Potere, salendo piano dopo piano, i Boss più spietati, in una gara di resistenza cooperativa o in solitario, non meno avvincente della sfida di gruppo. Per gli amanti e gli appassionati del genere, una moltitudine di citazioni e riferimenti arricchiranno un’esperienza ludica unica e inaspettata. Demis Savini, istruttore esperto di diverse arti di combattimento, è anche il disegnatore del suo gioco: riconoscerete tutti i personaggi che ha inserito in questa saga? Anche con questo titolo, l’impegno editoriale di Raven è degno di nota: non è da tutti portare sul mercato italiano un gioco inconsueto con una componentistica non comune, credendo fin da subito nelle sue potenzialità. Provare per credere.

(link alla notizia originale)

Acquista i prodotti di queste due aziende su Amazon.it

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: