Obama: Aprite la Warehouse 51

Obama: Aprite la Warehouse 51

Washington D.C. 24 febbraio 2038.

Oggi, la presidente Michelle Obama, ha lasciato senza parole i giornalisti accorsi da tutte le parti del mondo. Ha infatti annunciato che gli Stati Uniti d’America sono in ufficialmente in bancarotta. Dopo decadi di prestiti concessi da Cina, Giappone, Russia e Brasile, il sistema Americano è collassato e la riserva monetaria è completamente terminata.
Ma non è questo che ha sconvolto gli inviati mondiali, difatti la situazione finanziaria Americana era ben nota ormai da tempo nell’ambiente dei meglio informati. Ciò che davvero ha destato clamore è stata la strategia annunciata dalla Presidente, per risolvere velocemente questa crisi.

Riportiamo il testo integrale dell’annuncio shock: “Americani, cittadini, patrioti, alleati di tutto il Mondo, è con sommo orgoglio che vi annuncio che noi, Stati Uniti d’America, condivideremo con voi uno dei nostri più importanti segreti di sempre. Difatti a partire da orari, 24 febbraio 2038 apriremo al mondo la nostra Warehouse 51, il deposito di tutti quelli oggetti che avete sempre pensato essere esclusivamente delle leggende.”

La Presidente ha anche annunciato che la maggior parte delle Reliquie presenti nella Warehouse saranno presto messe all’asta e pare che diversi personaggi del Jet-set internazionale siano interessati ad acquisirle.

Grande soddisfazione da parte di complottasti ed ufologi, uno di loro ci ha detto “lo sapevamo da sempre! Le reliquie più importanti del Mondo sono sempre state lì!”

Di parere opposto il prof. H. Jones: “Dovrebbero stare in un museo”

 

 

 

Se siete incuriositi, se volete maggiori dettagli vi invitiamo al nostro articolo di approfondimento.

Se non avete capito di cosa stiamo parlando… Beh.. Stiamo parlando di Warehouse 51, un gioco di carte edito da Pendragon Game Studio, in uscita per Play 2017. Potete trovare la nostra recensione qui.

 

 

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: