Diario di un Gamer 2 Gennaio 2017

Com'è bello essere a casa... o a lavoro!

Diario di un Gamer 2 Gennaio 2017

2 gennaio si torna a lavoro! Ma in buona compagnia. Da educatore di un Centro Diurno per minori con fragilità mi capita spesso di giocare coi bambini ai giochi in scatola che porto. Durante la pausa scolastica è il momento di giocare ancora di più insieme. Per motivi di privacy non posso condividere con voi le diagnosi e le problematiche dei bambini ma, vi assicuro, che i giochi da me portati sono pensati per il gruppetto che di volta in volta mi ritrovo.

Leo va dal Barbiere

Seconda volta che propongo questo gioco a lavoro, ma con un gruppo decisamente più variegato. Il gioco funziona, indubbiamente, nonostante i diversi livelli cognitivi dei bambini e le grandi differenze tra loro. Non siamo riusciti a trovare la strada verso il barbiere, ma il divertimento è stato comunque molto.


Quadropolis

Ridottosi il gruppetto, ci siamo cimentati con un gioco più complesso. Due educatori insieme con due bimbi. Il gioco ha funzionato e, dopo le prime difficoltà sono riusciti a capire una buona parte dei meccanismi. Risultato finale equilibrato a dimostrazione del valore di questo gioco che riesce comunque a livellare esperienze di gioco diverse. Da provare presto la versione expert.


Le Case della Follia 2ed

Giusto il tempo di tornare a casa ed ecco apparire altri 5 amici per giocare alle Case, il gioco che in questo periodo ci ha davvero preso molto. Noterete che 5 più il sottoscritto fa… troppi giocatori! Piccolo disguido di comunicazione e ci siamo trovati in 6… Poco male, due giocatori su un unico Personaggio e decisioni prese in comune. A metà della partita il mio amico Francesco ha dovuto lasciare e siam tornati nel numero corretto. Secondo scenario completato (al secondo tentativo) e promessa di passare presto al terzo.


Quadropolis

In attesa di moglie e pargola ci ho rigiocato con i tre rimasti dopo le Case… Tra gamer adulti l’equilibrio è stato ancora più rimarcato… Bisogna assolutamente provare la versione expert!


Mystic vale

L’ho già detto che Mystic Vale è il gioco del momento secondo mia moglie? Certo che l’ho detto! Infatti chiudo la serata con una sonora sconfitta da parte della coniuge…

Nei prossimi giorni riuscirò ancora a giocare con questo ritmo? Temo proprio di no…

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: