Bellz!

Bellz!

Un gioco della durata di 10 minuti per 2-4 giocatori dai 6 anni in su; di Connor Reid; Edito da 🇩🇪🇬🇧🇫🇷Game Factory e 🇮🇹dVGiochi.

IMG_4866

Le Regole in breve

Si apre la confezione e si dispongono tutti i campanelli (di tre dimensioni) al centro del cerchio così creato. A turno un giocatore deve prendere uno o più campanelli – solo del proprio colore – grazie ad un bastoncino con entrambe le estremità magnetizzate. Un giocatore vince quando riesce a collezionare tutti e dieci i propri campanelli.

La nostra esperienza

N° di partite giocate: 2 – con la copia fornita da Carletto.ch
Tempo comprensione regole: 3 minuti
Durata media partita/giocatori: 5 min a giocatore

IMG_4998Un gioco in apparenza semplice, in realtà con diverse strategie applicabili. I magneti
sono abbastanza forti e si fatica a prendere direttamente un pezzo singolo. Il gioco diventa interessante in quanto bisogna saper modulare la forza magnetica sprigionata dalla barra. Con un po’ di pratica si possono spostare quanto basta i campanelli che non servono per poter così accedere a quelli che interessano. Sicuramente, in questo gioco, la destrezza e la mano ferma fanno da padroni. La confezione particolare permette di trasportare il gioco ovunque e lo rende “da viaggio”.

Pregio

La componentistica scintillante

Difetto 

All’inizio non è semplice usare il magnete, i bimbi potrebbero stancarsi prima di padroneggiarlo.

Ti è piaciuto? 

Compra prodotti dV Giochi su Amazon.it 

Il Grafico

bellz

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: